L'Ateneo promuove il miglioramento continuo della qualità dei corsi di studio, della ricerca, della terza missione e delle strutture didattiche.

L’assicurazione della Qualità, descritta dettagliatamente a livello d’Ateneo nelle pagine dedicate, promuove un’osservazione nel tempo dei risultati della formazione, della ricerca e della terza missione utilizzando gli strumenti previsti dal sistema AVA (autovalutazione, accreditamento e valutazione del sistema universitario italiano).

Invitiamo a contribuire al miglioramento della qualità inviando suggerimenti all’indirizzo segnalazioni.studenti.srs [at] unitn.it

Assicurazione Qualità della Didattica

I corsi di studio vengono sottoposti annualmente a diverse forme di valutazione della qualità delle attività, in coerenza con quanto indicato nell'art. 15 del Regolamento didattico di Ateneo, emanato con D.R. n. 461 del 27 agosto 2013, modificato con D.R. n. 412 del 2 luglio 2015 e con D.R. n. 841 del 19 dicembre 2016.

Per ciascun corso di studio è stato istituito un gruppo di assicurazione della qualità che verifica la gestione del processo formativo nelle sue fasi fondamentali (programmazione, attuazione, misurazione, azioni correttive) attraverso i seguenti strumenti:

  • analisi della documentazione di varia natura prodotta dall'amministrazione;
  • analisi dei dati forniti dall'ufficio statistico e dal Nucleo di valutazione dell'Ateneo;
  • analisi degli studi di settore;
  • analisi dei dati statistici relativi a sbocchi occupazionali e occupabilità acquisiti da varie fonti (es ricerche condotte dal Dipartimento, banca dati Almalaurea, gruppi di ricerca interateneo, etc).
  • incontri con i docenti del corso di studio;
  • incontri con studenti del corso di studio;
  • feedback (tramite appositi incontri o contatti non strutturati) dei laureati del corso di studio.

Per svolgere un efficace monitoraggio è prevista la compilazione periodica dei seguenti documenti/banche dati:

  •  la SUA-CdS, ossia la Scheda Unica Annuale del Corso di Studio,
  •  la scheda di monitoraggio annuale del Corso di Studio,
  •  il Rapporto di riesame ciclico del Corsi di Studio,
  •  la relazione annuale della commissione paritetica docenti-studenti.

Le opinioni degli studenti sugli insegnamenti e il loro gradimento sono indispensabili nel processo di autovalutazione. I docenti, i gruppi di riesame dei corsi di studio e le commissioni paritetiche docenti-studenti possono così individuare interventi di correzione mirati ed avviare il miglioramento della qualità della didattica.

Assicurazione Qualità della Ricerca e della Terza missione

Il Dipartimento attua la propria politica per l'assicurazione della qualità aderendo al sistema di qualità dell'Ateneo, sia per la ricerca che per la didattica, secondo le disposizioni legislative e le indicazioni dell'ANVUR.
Le politiche per assicurare la qualità delle ricerca fanno capo in prima istanza al Direttore di Dipartimento. Il principale organo che coadiuva il Direttore ed è preposto alla definizione, attuazione e controllo della politica di qualità del Dipartimento è la Giunta di Dipartimento
La Giunta si riunisce con cadenza mensile, generalmente prima di ogni consiglio di Dipartimento, a cui riferisce le valutazioni e le proposte sviluppate allo scopo di aumentare la qualità della produzione scientifica del Dipartimento.
Il Direttore insieme alla Giunta, e coadiuvato dai rappresentanti delle Unità di Ricerca, ha inoltre il compito di predisporre i materiali di discussione in occasione della Conferenza di Dipartimento. Quest’ultima si svolge di norma una volta l'anno e rappresenta un'occasione collegiale di discussione dove vengono definiti gli obiettivi e le linee strategiche per l'azione del Dipartimento nell'anno successivo.

Riguardo alle politiche specifiche volte all'innalzamento della qualità nell'ambito della ricerca di dipartimento, si evidenzia come ormai da anni il dipartimento favorisca, nelle valutazioni dei suoi membri volte alla distribuzione dei fondi per la ricerca di base, la pubblicazione del lavoro di ricerca in riviste prestigiose nazionali e internazionali e il successo in procedure di valutazione per l'attribuzione di fondi di ricerca competitivi.
Il dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale ritiene le attività di terza missione uno dei punti qualificanti della sua azione nella società e sul territorio e si pone come obiettivo quello di dare un contributo significativo al dibattito pubblico e alle attività di formazione per lo sviluppo di una cittadinanza più consapevole ed inclusiva, oltre alla divulgazione dei risultati di ricerca più significativi. Allo scopo di raggiungere questo obiettivo, il Dipartimento si concentra sulle attività di public engagement, intense come attività senza scopo di lucro con valore educativo e culturale rivolte ad un pubblico non accademico, sulla stipula di contratti con istituzioni e imprese del territorio sotto forma di contratti conto terzi e su attività di formazione continua.

Nel sistema di Assicurazione Qualità della Ricerca e Terza missione è prevista la compilazione periodica dei seguenti documenti/banche dati:

  • la SUA-RD, ossia la Scheda Unica annuale della Ricerca Dipartimentale
  • il Rapporto di riesame
Organizzazione per l’Assicurazione Qualità

I gruppi di assicurazione della qualità svolgono un costante monitoraggio delle iniziative realizzate e dei risultati prodotti, segnalando situazioni critiche e formulando eventuali proposte di miglioramento. A cadenza prestabilita redigono una relazione di riesame ciclico che viene sottoposta all'approvazione del Consiglio di ciascun corso di studio al fine di stabilire eventuali azioni correttive finalizzate al superamento delle criticità emerse, delegando il presidente di corso di studio della loro realizzazione.

Il Consiglio di ciascun corso di studio è garante dell'acquisizione della qualità del corso di competenza, provvede ad esaminare, eventualmente integrare/modificare ed approvare, le relazioni fornite dal Gruppo di riesame.
Il Presidente del Consiglio di corso di studio sovrintende al mantenimento dei punti di forza e al loro ulteriore sviluppo e all'attuazione delle azioni correttive individuate.

Attori del sistema di assicurazione qualità previsti in Dipartimento:

Direttore

Il Direttore coordina le politiche didattiche e scientifiche del Dipartimento e opera per la loro attuazione, ha la rappresentanza del Dipartimento, presiede il Consiglio e la Giunta e cura l’esecuzione delle loro delibere.

Direttore

Delegato per la Qualità

Il Delegato per la Qualità promuove il miglioramento continuo della Qualità della Didattica, della Ricerca e della Terza Missione del Dipartimento, anche garantendo un continuo confronto tra l'Ateneo e il Dipartimento relativamente alle iniziative di assicurazione della qualità.

Il delegato per la qualità di Dipartimento è il prof. Marco Brunazzo

Consiglio di Dipartimento

Il Consiglio di Dipartimento è l’organo collegiale del Dipartimento ed è responsabile per l’assicurazione della qualità.
Consiglio di Dipartimento

Commissione Paritetica Docenti Studenti (CPDS)

La Commissione Paritetica Docenti Studenti (CPDS) è costituita a livello di Dipartimento con la maggiore rappresentanza possibile di studenti dei Corsi di Studio a essa afferenti. É incaricata di monitorare l'offerta formativa e la qualità della didattica, di individuare indicatori per la valutazione dei risultati e di formulare pareri sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio.
 

Presidenti di Corsi di Studio

I Presidenti di CdS sono i referenti per la progettazione, la revisione del Corso di Studio (CdS) e i responsabili della compilazione della scheda SUA-CdS, della schede di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico dei CdS. Devono esercitare un’efficace azione di monitoraggio in merito all’andamento dei CdS, curando l’esecuzione di quanto previsto in sede di riesame, anche in ordine a una periodica revisione degli obiettivi formativi dei CdS, alla verifica del raggiungimento degli obiettivi proposti e intervenendo in maniera tempestiva quando si presentino problematiche.
 

Corsi di laurea

Corsi di laurea magistrale

Gruppi di riesame dei Corsi di Studio

Sono i principali protagonisti del processo di autovalutazione dei corsi di studio, in quanto rappresentano gli attori diretti della messa in atto del processo di riesame. Procedono alla stesura della scheda di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico, garantendo il monitoraggio del CdS e intervenendo in caso di criticità con appropriate azioni di miglioramento.
Gruppi di riesame a.a. 2017/2018

Corsi di laurea

  • Sociologia: Marco Brunazzo (delegato per la didattica di Dipartimento), Massimiano Bucchi (docente cds), Mauro Giordano (rappresentante studenti cds),  Katia Salvadori (responsabile staff di Dipartimento), Francesca Sartori  (vicepresidente cds), Domenico Tosini (presidente cds); 
  • Studi internazionali: Roberto Belloni – docente ed ex presidente cds), Andrea Brighenti (docente cds), Marco Brunazzo (delegato per la didattica di Dipartimento e presidente cds), Katia Salvadori (responsabile staff di Dipartimento), Ilaria Spagnul (rappresentante studenti cds), Davide Strazzari (vicepresidente cds);  
  • Servizio sociale:  Bruno Bertelli  (vicepresidente cds), Paolo Boccagni (docente cds), Marco Brunazzo (delegato per la didattica di Dipartimento), Luca Fazzi (presidente cds), Sara Panni (rappresentante studenti cds), Katia Salvadori (responsabile staff di Dipartimento);

Corsi di laurea magistrale

  • Sociology and Social Research: Ivano Bison (docente cds), Andrea Brighenti  (vicepresidente cds),   Marco Brunazzo (delegato per la didattica di Dipartimento), Anna Plazzola (rappresentante studenti cds), Enrico Rettore (presidente cds), Katia Salvadori (responsabile staff di Dipartimento);
  • Gestione delle organizzazioni e del territorio: Emanuela Bozzini (docente cds), Marco Brunazzo (delegato per la didattica di Dipartimento), Attila Bruni (presidente cds), Francesca Decimo (vicepresidente cds), Pietro Antonio Negro (rappresentante studenti cds), Katia Salvadori (responsabile staff di Dipartimento);
  • Metodologia, organizzazione e valutazione dei servizi sociali: Carlo Borzaga (presidente cds), Marco Brunazzo (delegato per la didattica di Dipartimento), Luca Fazzi  (vicepresidente cds), Vanessa Fondriest (rappresentante studenti cds),  Angela Rosignoli (coordinatrice equipe tutor stage), Katia Salvadori (responsabile staff di Dipartimento)

Rappresentati degli studenti

I compiti principali dei rappresentanti degli studenti consistono nel riportare osservazioni, criticità e proposte di miglioramento in merito al percorso di formazione e verificare che sia garantita la trasparenza e la condivisione delle informazioni.

La partecipazione degli studenti è prevista in tutti i gruppi di riesame e nella Commissione Paritetica docenti-studenti.

Segnalazioni e suggerimenti

Nell'ottica del miglioramento continuo nell'organizzazione dell'attività didattica del Dipartimento, gli studenti e le studentesse sono invitati ad inviare segnalazioni/suggerimenti al fine di contribuire all'individuazione e alla soluzione di problematiche nella qualità dei servizi didattici o di supporto, inviando le segnalazioni  all’indirizzo email  segnalazioni.studenti.srs [at] unitn.it

Rispetto alle segnalazioni sarà condotta un’adeguata verifica e – garantendo adeguata riservatezza – verranno coinvolti i docenti di riferimento rispetto al tema segnalato (Direttore, Presidenti dei corsi di studio, Delegati del Direttore, etc)  

La segreteria di Direzione del Dipartimento (responsabile dott.ssa Katia Salvadori) darà notizia allo studente/alla studentessa del modo in cui sono stati trattati segnalazione, suggerimento o ricorso e dei tempi di risposta previsti.

Si evidenzia inoltre la presenza a livello d’Ateneo dei seguenti organismi di garanzia:

  • Il Garante degli Studenti, figura istituzionale di riferimento per gli studenti, nonché nei loro rapporti con i docenti e con il personale tecnico-amministrativo
  • Il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere e contro le discriminazioni, che opera per promuovere e tutelare le pari opportunità e il benessere lavorativo e organizzativo di tutto il personale dell’Ateneo
  • La Consigliera di fiducia chiamata a prevenire, gestire e aiutare a risolvere casi di mobbing e di molestie sessuali che vengono portati alla sua attenzione e che hanno luogo nell'ambiente di lavoro o di studio

Per utilità si ricordano anche le competenze dei vari servizi Unitn e i relativi contatti:

  • ammissioni e immatricolazioni, rinnovo iscrizioni, tasse, piani di studio, iscrizione e registrazione esami, domanda di laurea, sospensioni, rinunce, trasferimenti e passaggi di corso: Supporto studenti  
  • programmi Erasmus+, Doppia laurea, Accordi bilaterali, ricerca tesi all’estero: Ufficio mobilità internazionale
  • supporto per l’accesso ai servizi di assistenza alla vita universitaria o per supporto allo studio in alcune aree disciplinari: Servizio di tutorato
  • stage curriculari e post lauream, tirocini all’estero: Ufficio Job guidance
  • corsi di lingue, test di piazzamento linguistico e prove di conoscenza linguistica: Centro Linguistico d’Ateneo (CLA)
  • certificazioni ECDL, GMAT, TOEFL: Test Center
  • borse di studio, mense, alloggi: Opera universitaria
  • servizi di supporto a studenti con disabilità e bisogni speciali: Servizio inclusione
  • consultazione, prestiti, libri elettronici e risorse digitali, redazione della tesi: Biblioteca d'Ateneo